Intervista a Enzo Mitro DG del Picerno Calcio

Enzo Mitro ,direttore generale del Picerno Calcio, squadra partecipante al Girone H di Serie D. Società solida che punta in alto.

1)Come si è appassionato al calcio e come è arrivato a rivestire il ruolo di direttore generale del Picerno Calcio?

Sono un uomo di calcio, provengo dagli arbitri dove ho raggiunto l’apice come assistente internazionale per 5 anni con circa 100 partite tra Champions , Europa League e qualificazioni mondiali . Ho fatto 10 anni in serie A come assistente con circa 200 gare . Dal 2005, anno in cui ho chiuso con il mondo arbitrale ,per raggiunti limiti di età, ho iniziato la carriera dirigenziale. Nel 2006/ 2007 nel Potenza Calcio come dg ho raggiunto, a fine anno, la vittoria del campionato attraverso i play off battendo il Benevento . Poi parentesi sempre come dg alla Nocerina e poi ad Andria . Dal 2010 ho iniziato l’avventura a Picerno ,prima come responsabile del settore giovanile e poi dal 2012 con il Picerno Calcio in prima squadra .

2)Quali sono le mansioni di un DG in una squadra di Serie D?Quali le differenze con la figura del DS?

Il ds solitamente è un tecnico che proviene dal calcio giocato che si differenzia dalla gestione ;il dg è responsabile a 360 gradi anche sulla gestione non solo tecnica ma anche amministrativa.

3)Il calcio Lucano è sicuramente in sviluppo negli ultimi anni, quali sono le maggiori difficoltà di fare calcio in Basilicata?

Le maggiori difficoltà da noi sono nelle carenze di strutture e nei settori giovanili che ,purtroppo, rivestono un ruolo secondario. Anche nei campionati minori si ricorre a giocatori fuori regione e ovviamente non va bene . Bisogna valorizzare i nostri giovani che secondo me non sono secondi a nessuno. Nella nostra squadra per esempio militano ben 7 calciatori provenienti dalla nostra regione.

4)Quali sono gli obiettivi stagionali del Picerno Calcio?

Il Picerno Calcio, grazie al nostro presidente Donato Curcio ,è una società seria e sana ,molto ambita da vari calciatori. L’obiettivo è di fare sempre meglio e chissà un giorno raggiungere un traguardo storico…. la Lega Pro.

5)In Serie D,in quali ruoli è più difficile trovare profili validi di calciatori?

Ovviamente i ruoli più cercati sono le punte, chi fa gol. La prima ricerca che fanno tutte le squadre è quella relativa a un bomber che faccia la differenza. Purtroppo è un ruolo sempre più in estinzione.

6)Qual è la sua opinione sulla regola degli under?

Il calcio oggi sta pagando ,anche e sopratutto a livello nazionale, vedi l’eliminazione dai mondiali, la mancanza di giovani e validi calciatori .Quindi ben vengano gli under ma bisogna farli continuare a giocare anche se non sono più under e non metterli da parte dopo il superamento di questa fase. Noi domenica scorsa abbiamo vinto una gara con il Potenza avendo in campo il secondo tempo ben 7 under.

Condividi!
Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi